Aires
 


mercoledì 27 aprile 2016


SCF E AIRES-CONFCOMMERCIO 

ACCORDO SULLA DIFFUSIONE DI MUSICA DI QUALITA’ NEI NEGOZI DI ELETTRONICA 

ALESSANDRO BUTALI, PRESIDENTE AIRES: “ULTERIORE DIMOSTRAZIONE DELLA NOSTRA ATTENZIONE AI CONSUMATORI UNITA ALL’IMPEGNO PER LA LEGALITÀ E IL RISPETTO DEI DIRITTI DI AUTORI E PRODUTTORI DISCOGRAFICI” 

ENZO MAZZA, PRESIDENTE SCF: “I LUOGHI DEDICATI ALLE ATTIVITÀ COMMERCIALI OSPITANO OGNI GIORNO CENTINAIA DI MIGLIAIA DI PERSONE E L'UTILIZZO DI UNA SELEZIONE MUSICALE DI ALTO VALORE CONTRIBUISCE ALLA CREAZIONE DI UN AMBIENTE OSPITALE E POSITIVO” 

 

Milano, 27 Aprile 2016 

Siglato a Milano per la prima volta un accordo quadro inclusivo e specificamente dedicato ai rivenditori specializzati in elettronica tra SCF, Società Consortile dei Fonografici e AIRES-Confcommercio, Associazione Italiana Retailers Elettrodomestici Specializzati.

L’intesa ha come oggetto la definizione e le modalità di calcolo dei compensi spettanti agli aventi diritto per la diffusione di musica protetta dalla legge sul diritto d’autore all’interno dei punti vendita appartenenti ai maggiori gruppi e catene italiane dell’elettronica.   

A seguito di un attento confronto e di una serrata negoziazione, sono state rimodulate le tariffe dedicate ai rivenditori aderenti alla AIRES; si è in particolare tenuto conto delle specificità dei negozi specializzati in elettronica di consumo, nei quali vengono esposte centinaia di apparecchiature audiovideo le cui funzionalità tecniche devono poter essere verificate direttamente dai consumatori.

Il catalogo SCF contempla oltre 20 milioni di brani di alta qualità, oltre 400 produttori discografici aderenti e corrisponde alla quasi totalità del repertorio musicale nazionale ed internazionale prodotto in Italia.

Rappresentando i diritti connessi delle più eterogenee realtà musicali, SCF dà valore alle singole diversità del mercato musicale, consentendo a tutte le imprese di ottenere una più agevole e tutelata diffusione delle proprie produzioni discografiche.

L'intesa con SCF rappresenta un ulteriore tassello nelle attività di supporto e tutela del settore dell’elettronica svolte dalla Aires.

Commenta Alessandro Butali, presidente della AIRES “Oltre agli accordi in essere con la Siae, apriamo oggi ufficialmente la collaborazione con il consorzio dei fonografici a ulteriore dimostrazione del nostro impegno per la legalità e il rispetto dei diritti d'autore. Le nostre imprese sono Bricks & Clicks (ovvero sia basate su punti vendita fisici sia sull'e-commerce) e i due canali hanno diverse specificità in termini di compliance, ferma restando la necessità di una concorrenza basata sulla parità di condizioni di partenza tra tutti gli operatori.

Aires-Confcommercio rinnova con questo accordo il proprio impegno per un mercato libero e competitivo in tutti i segmenti distributivi e mirato al miglioramento dell’esperienza d’acquisto del consumatore”.

Aspetto sottolineato dallo stesso presidente di SCF Enzo Mazza che ha commentato:

“Siamo molto soddisfatti dell'accordo concluso con la AIRES, che riunisce i principali gruppi specializzati di elettrodomestici ed elettronica e rappresenta quindi un segmento molto importante nel largo consumo. I luoghi dedicati alle attività commerciali ospitano ogni giorno centinaia di migliaia di persone e l'utilizzo di una selezione musicale di alto valore e qualità contribuisce alla creazione di un ambiente ospitale e positivo, più vicino e più attento ai consumatori e alle stesse esigenze degli addetti ai lavori. Grazie a questa intesa, gli operatori rappresentati dalla AIRES potranno accedere ad un catalogo musicale che raccoglie i più grandi successi nazionali ed internazionali al fine di accrescere sempre di più la qualità proposta."

 

A proposito della AIRES:

Aires, Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati, costituita nell'ottobre 2005, riunisce le principali aziende e gruppi distributivi specializzati di elettrodomestici ed elettronica di consumo, e aderisce a Confcommercio Imprese per l'Italia. Gli associati sono Euronics (insegne Euronics e Euronics Point), Expert (insegne Expert, Comet, Grancasa, Sme), GRE (insegne Trony e Sinergy) e Unieuro. Il fatturato totale nel 2015 è stato di oltre 8 Miliardi di Euro, con un numero di addetti stimabile intorno alle 16.000 unità e con oltre 180 imprese presenti sul territorio. Info: www.airesitalia.it 

 

A proposito di SCF

SCF Consorzio Fonografici è un consorzio costituito nel 2000 composto da oltre 400 case discografiche, major e indipendenti, con lo scopo di raccogliere e successivamente ripartire i compensi, dovuti ad artisti e produttori per la diffusione in pubblico di musica registrata, nel rispetto di quanto stabilito dalle direttive dell'Unione europea e dalla legge sul diritto d'autore italiano.