Aires
 


venerdì 13 gennaio 2017


La decisione dei giudici della Corte Costituzionale è arrivata dopo due ore di camera di consiglio. Sì, invece, ai quesiti sulla cancellazione dei voucher e sulla reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti.

La Corte Costituzionale ha bocciato il referendum proposto dalla Cgil sull'articolo 18. Lo hanno deciso i giudici riuniti in camera di consiglio per oltre due ore. La Cgil, nel quesito, chiedeva una "nuova tutela reintegratoria nel posto di lavoro in caso di licenziamento illegittimo per tutte le aziende al disopra dei cinque dipendenti". La Consulta ha invece detto sì ad altri due referendum proposti dalla Cgil, sulla cancellazione dei voucher e sulla reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti. 


www.confcommercio.it/-/jobs-act-consulta-boccia-il-referendum-su-articolo-18