Aires
 


giovedì 9 giugno 2016

 

DAVIDE ROSSI, DG AIRES CONFCOMMERCIO:

“Ancora flebile il vento della ripresa. Essenziale alleggerire il carico fiscale delle imprese. Aires subito al lavoro per una ridefinizione della Tari pagata dai negozi di elettronica”.

 

Milano, 09 Giugno 2016 - A margine dell’Assemblea Generale 2016 di Confcommercio, Davide Rossi, Direttore Generale della Aires commenta: “Tra i tanti stimolanti spunti emersi dal discorso di apertura del presidente Carlo Sangalli, risulta evidente una forte concentrazione sull’importanza di ridurre la pressione fiscale sulle imprese.

Dal nostro punto di vista è al momento essenziale una rimodulazione e ridefinizione della TARI. Noi, con Aires Servizi, avvalendoci di consulenti esperti in materia ambientale, stiamo impostando un progetto nazionale volto alla ridefinizione dei parametri e delle aliquote applicate nei diversi Comuni.

Quanto emerso dall’Assemblea oggi ci conforta: il commercio italiano è al giro di boa e noi faremo la nostra parte per spiegare le vele al purtroppo ancora troppo flebile vento della ripresa dei consumi”.

 

A proposito della AIRES:

 

 

Aires, Associazione Italiana Retailer Elettrodomestici Specializzati, costituita nell'ottobre 2005, riunisce le principali aziende e gruppi distributivi specializzati di elettrodomestici ed elettronica di consumo, e aderisce a Confcommercio Imprese per l'Italia. Gli associati sono Euronics (insegne Euronics e Euronics Point), Expert (insegne Expert, Comet, Grancasa, Sme), GRE (insegne Trony e Sinergy) e Unieuro. Il fatturato totale nel 2015 è stato di oltre 8 Miliardi di Euro, con un numero di addetti stimabile intorno alle 16.000 unità e con oltre 180 imprese presenti sul territorio. Info: www.airesitalia.it